Apple e watchOS 6: cosa c’è di nuovo.

Apple e watchOS 6 cosa c'è di nuovo.

APPLE LANCIA L’ULTIMA VERSIONE DEL SISTEMA OPERATIVO WATCHOS 6 PER APPLE WATCH ED E’ UN AGGIORNAMENTO RICCO DI APP, QUADRANTI E NUOVE FUNZIONALITA’ PER IL BENESSERE.

Il tuo Apple è dal 20 settembre 2019 aggiornabile a watchOS 6 con attività mai viste prima, con novità specifiche sulla salute dell’udito, la nuova app Calcolatrice e quella con i percorsi motivazionali per restare in forma.

La nuova release va a braccetto con iPhone 6s e successivo e rigorosamente con iOS 13. La compatibilità su Apple Watch invece è dalla Series 1 in poi.

Sorprendente è la nuova app Cycle Tracking riservata alle donne che monitora il ciclo mestruale con previsioni e notifiche del periodo, segnalazione della finestra di fertilità, fino a registrare metriche come la temperatura corporea basale e i risultati dei test di ovulazione.

Sempre in tema corpo e benessere ecco arrivare Activity Trends. Con essa assistiamo alle metriche di attività, come movimento, esercizio, ritmo di camminata e corsa, stand, minuti in piedi, distanza, VO2 max, cammina e corsa degli ultimi 90 giorni rispetto ai dati di un anno fa. Insomma un coach assistant tutto per te.

Su Series 4 e versioni seguenti app Noise è rivoluzionaria: mostra i livelli di decibel intorno a te e ti allerta quando il rumore può esser tale da creare problemi all’udito.

Finalmente è disponibile l’App Store, con la possibilità di cercare e scaricare le app di Apple Watch sullo smartwatch.

Novità meno rivoluzionaria ma necessaria è la App Calcolatrice, che si aggiunge quindi all’elenco.

Anche Siri ‘cresce’ e oggi è capace di riconoscere i brani, fare ricerche nel Web e sulla posizione.

Gli audiolibri possono essere sincronizzati dall’app Apple Books sul tuo iPhone ad Apple Watch o in streaming tramite Wi-Fi o rete mobile.

L’app Podcast supporta le stazioni personalizzate e l’app Walkie-Talkie è stata riprogettata.

La sensazione è che oggi lo smartwatch di casa Cupertino sia diventato un partner tecnologico che ci consente di lasciare sempre di più in tasca l’iPhone e che sia l’oggetto da non scordare a casa prima di uscire.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.