Annunci mirati che vanno a segno: fare business con il Geofencing.

geofence

IL MARKETING DIGITALE SI SERVE SEMPRE DI PIU’ DI QUESTA FUNZIONE SOFTWARE CHE SFRUTTA LA POSIZIONE DEL POTENZIALE CLIENTE QUANDO SI TROVA ALL’INTERNO DI UN PERIMETRO VIRTUALE.

Il geofencing è la possibilità di creare una recinzione virtuale o un limite immaginario su una mappa e di essere avvisati quando un dispositivo con i servizi di localizzazione viene spostato all’interno o all’esterno del confine definito dalla recinzione virtuale.
Il geofencing è una conseguenza dei servizi di localizzazione, un sistema comune incluso nella maggior parte degli smartphone, computer, orologi e alcuni dispositivi di localizzazione specializzati.

L’incrocio decisivo avviene tra le seguenti tecnologie: il GPS (Global Positioning System), la RFID (Radio Frequency Identification), Wi-Fi, dati cellulari o combinazioni di quanto sopra per determinare la posizione del dispositivo che viene monitorato.
Oltre a questi devices è possibile integrare dispositivi di tracciamento in dispositivi come auto, camion o altri veicoli.

Quando il dispositivo monitorato varca il confine geofence, attiva un evento predefinito dall’app, come una notifica o una funzione come accendere o spegnere le luci, riscaldamento o raffreddamento nella zona geofenced designata.
Tra le applicazioni possibili e che hanno caratterizzato proprio i primi utilizzi di questo sistema c’è il marketing locale.

L’uso massivo dello smartphone e di Internet in mobilità da un decennio a questa parte ha generato nuove opportunità di business per le aziende online. Google è usato più estensivamente che mai, i siti di social media incassano miliardi di dollari di entrate e marketing: mai come oggi è stato più facile vendere alle persone ‘inter-connesse’.

Ed è grazie alla quantità di informazioni raccolte sugli utenti di Internet che il marketing digitale offre opzioni di targeting che aiutano a vendere un prodotto o un servizio a un utente quindi più propenso a comprarlo.

Tra tutti i servizi di marketing basati sulla posizione che vengono offerti, nulla è paragonabile alla specificità e alla efficacia del geofencing.
Geofencing offre alle aziende la possibilità di notificare agli utenti al momento giusto in merito all’acquisto di un prodotto o servizio, aumentando le possibilità di acquisto effettivo.

Grazie al geofencing è possibile perciò definire delle barriere virtuali all’esterno del punto vendita. Ciò permette di sapere quando un possibile cliente si trova nei pressi dello store e di inviargli direttamente sullo smartphone offerte promozionali per invogliarlo ad entrare in negozio. E’ altresì possibile geolocalizzare potenziali clienti che si trovano nei pressi di store della concorrenza e inviargli offerte promozionali competitive che possano influenzare la loro scelta tra il brand e il suo concorrente.

La strategia di vendita si fa quindi sempre più fine e quindi occorre interrogarsi velocemente su come sfruttare questa tecnologia …aggiustando la mira e andando a segno.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.