A sorpesa ecco il primo smartphone pieghevole. Non è di Samsung, nè LG o Huawei.

Flexipai
Una società californiana MAI SENTITA PRIMA presenta il primo ibrido smartphone-tablet PIEGHEVOLE.

Il 2019 sarebbe dovuto essere l’anno che avrebbe atteso al varco Samsung, LG e Huawei per il primo smartphone pieghevole al mondo.

Nasce invece Flexipai per opera del produttore statunitense Royole Corporation, in California).

E’ gia’ stato presentato a Pechino con un unico pannello che si piega è perciò il primo smartphone con diplay flessibile della storia. E’ il primo e ad oggi quindi l’unico.

Le caratteristiche di FlexPai sono di tutto riguardo. Abbiamo di fronte un vero e proprio top di gamma.

Snapdragon 8150 farà da padrone, commercializzato con il nome di Snapdragon 855, supportato da 6 gigabyte di RAM e 128 gigabyte di spazio d’archiviazione oppure 8 gigabyte di RAM e 256 gigabyte di spazio d’archiviazione.

Se non ci saranno cambiamenti, avrà una doppia fotocamera con sensori da 16 e 20 megapixel.

Il sistema operativo sarà Android 9 Pie e non mancherà una interfaccia personalizzata Water OS.

Veniamo alla perla. Il display. A dispositivo chiuso spiccherà il doppio display da 4 pollici con bordo attivo.

All’apertura otterremo un unico schermo da 7,8 pollici.

Il produttore garantisce fino a 200000 piegamenti e ci assicura una ricarica rapida da 0 a 80%in meno di un’ora.

Non un phablet ma un dispositivo che identificheremo come tablet, qualcosa a cui ci abitueremo nel prossimo anno,

Le sorprese non finiscono qui perchè se la scheda tecnica del FlexPai parla chiaro, i prezzi di listino non possono di conseguenza che aggirarsi intorno ai 1000 euro.

In Cina sugli e-commerce che hanno già l’articolo in questione in vetrina trionfano prezzi che vanno dai 1140 euro ai 1646 euro della versione più completa.

Arriverà in Europa e nel Nord America nei primi del 2019 e già da allora il prezzo potrebbe scendere.

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.