Samsung Galaxy S9 vs iPhone X

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
la nuova sfida è cominciata.

Comincio con le ‘cose’ pratiche: dimensioni e usabilità.

In una mano si assomigliano: Samsung Galaxy S9 ha un display Super AMOLED da 5.8 pollici con risoluzione QuadHD+ e rapporto 18,5:9; iPhone X ha un pannello OLED, prodotto dalla stessa Samsung, da 5.8 pollici con rapporto 19,5:9 e risoluzione di 2436 x 1125 pixel.

Samsung Galaxy S9 è leggermente più stretto, per via dei bordi curvi che annullano le cornici laterali, con contorni più accentuati sopra e sotto. IPhone X ha  ridotto al minimo il bordo e appare uniforme su tre lati con la famosa notch che ha i sensori del FaceID nella parte superiore.

Samsung Galaxy S8 non ha brillato per i tre metodi di sblocco, poco pratici e con qualche problema, ad esempio il sensore delle impronte in una posizione scomoda.
Con Galaxy S9 Samsung ha scelto di spostare quest’ultimo sotto la fotocamera principale, abbandonando lo sblocco con il volto e quello con gli iridi.
Apple ha il solo FaceID con sblocco facciale in tre dimensioni: molto sicuro, anche se non veloce.

Galaxy S8 è stato uno dei migliori camera phone del 2017, se non il migliore in assoluto; iPhone X subito dietro.

Con Galaxy S9 troviamo un’apertura variabile f/1.5-f/2.4 che potrebbe dare enormi soddisfazioni. Parleranno i primi test.

Non dimentichiamo però che iPhone X ha la doppia fotocamera con zoom ottico 2x, e gli effetti legati, mentre Samsung Galaxy S9 standard (non plus) ha un solo sensore.

L’ anteprima dal Mobile World Congress 2018, non consente approfondimenti ulteriori ma il desiderio di conoscere e condividere i primi dati era troppo forte. Se qualcuno ancora oggi per varie ragioni non fosse riuscito ad acquistare iPhone X e fosse ancora in bilico, queste prime informazioni potrebbero essere già da sole decisive per mutare orientamento o rimanere con i piedi puntati sul reginetto di Apple.