I numeri che contano davvero

Qualche anno fa Nokia, per risollevarsi nel mercato degli Smartphone, la sparò forse un pò troppo grossa utilizzando, per uno modello, una fotocamera da 41 megapixel.
L’ottica Carl Zeiss rappresentava un valore aggiunto, ma se oggi, dopo 4 anni dalla sua uscita, quel telefono è venduto a 140 euro perchè ha solo una buona fotocamera, tutto il resto quanto può valere?
Sono trascorsi alcuni anni e telefoni eccellenti, come iPhone X e Samsung Galaxy Note 8, hanno 12 Megapixel: possiamo quindi dedurne che quello dei megapixel non è il numero che conta davvero.

Comincio dalla fotocamera proprio perchè ho amato Nokia per anni, nella lontanissima era prima degli Smartphone. Ho sopportato, ultimo e non rimpianto della mia collezione, il Nokia N96, proprio perchè ho potuto guardare la tv con una mano.

Un altro numero della tabellina delle caratteristiche che viene adottato come criterio di scelta riguarda la grandezza della RAM.

Qualcuno, pensando ingenuamente che è meglio avere 8GB di RAM in un telefono, ignora quanto sia meglio avere un hardware più costoso, più moderno e più performante.
Apple spesso non dichiara la quantità della RAM: l’ho sempre vista come una scelta distintiva.. parlarne è quasi irriguardoso, come chiedere l’età ad una signora.
Meno RAM impiega per essere iPhone, più è un successo di costruzione: perciò anche qui la RAM è un discorso non di numero ma di capacità di quel telefono a gestire la memoria di lavoro, senza pesare sull’economia di un sistema che deve essere pronto ad eseguire.

Non voglio fare un discorso pro Apple ma, anche sulla risoluzione dello schermo, noto come su Android vi sia la moda di spingere la risoluzione a valori elevati utilizzando schermi da 5 pollici con una densità di pixel che supera addirittura i 550 per pollice quadrato!
Il guadagno, in termini di qualità percepita, del display è relativamente piccolo, mentre valuto molto più importanti la calibrazione del colore, la resa e la gamma cromatica del display.

Una risoluzione maggiore, inoltre, comporta un maggior consumo della batteria e un processore grafico più potente.
Concludendo, display e gestione della RAM possono pesare parecchio nell’economia dei consumi di uno smartphone. Sono numeri che contano nella valutazione qualitativa di un telefono, ma in uno smartphone più equilibrato e meglio ottimizzato possono essere valutati meno importanti rispetto ad altre caratteristiche e funzionalità.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.